Archivio tag: economici

Trasloco “fai da te” o affidarsi a chi è esperto?

Il trasloco “fai da te”, sicuramente è il metodo più economico di spostarsi…..ma non sempre è un metodo tanto conveniente!!! Ecco alcuni consigli utili per avere un trasloco ben riuscito:
Per prima cosa dovete valutare che tipo di mobilio avete, la difficoltà di smontaggio e rimontaggio soprattutto.
Come seconda cosa dovete valutare in funzione di che piano andrete ad abitare: immaginate un settimo piano con ascensore, molti oggetti ingombranti non vi entreranno (il divano, le ante di un armadio, rete e materasso del letto matrimoniale, etc.) e dovranno essere trasportati in altro modo.
Per terzo, dovete procurarvi materiale d’imballo e imballare quasi tutto, cosi non si rischia di fare 2 viaggi: le buste e i bustoni sono sconsigliate, perché non si possono stivare bene sul furgone, meglio i classici scatoloni di cartone.
Per quarto, prenotare un furgone con autista e cercare degli amici disponibili e ‘’forti’’ a darti una mano!
Valutando tutto ciò, decidete se è meglio fare il trasloco “fai da te” o affidarsi agli esperti!

Se decidete di affidarVi ad una ditta di traslochi, dovete contattarla il prima possibile, cosi avrete tutto il tempo necessario per mettere a punto un piano dei lavori: materiale d’imballo, preparazione trasloco, giorno del trasloco, carico-scarico con l’elevatore esterno, passaggio per deposito se necessario, etc.
Qualunque sia la Vs. scelta di organizzare il proprio trasloco, valutate sempre il Vs. tempo, le Vs. energie e il valore del Vs. patrimonio!!

Buon trasloco a tutti!

Preventivi traslochi e imballaggi

Devo imballare io tutte le cose della mia casa: posso affidarmi al mio traslocatore? Devo chiedere un preventivo a parte per l’imballaggio?
Ecco che è arrivato il tempo di cambiare casa, finalmente! Però ti accorgi che ci sono molte più cose da trasportare di quelli che avevi previsto. Non ti buttare giù, questo è il momento per fare una bella cernita delle tue cose che da anni si sono accumulate un pò dappertutto.
Se decidi di inscatolare tu i contenuti dei mobili, della cucina, della libreria, etc., ti deve fornire di scatoloni resistenti, di nastro adesivo e anche di un pennarello. Sì, il pennarello ti serve per notare su ogni scatolone quello che c’è dentro e da quale stanza arriva. Risparmierai  così un sacco di tempo nella sistemazione delle masserizie nella nuova casa.
Chiedendo un preventivo dettagliato dal traslocatore per l’imballaggio di tutti i contenuti della tua casa, potrai decidere se la spesa è per le tue tasche oppure no. Comunque il preventivo deve essere dettagliato è deve comprendere:

– mano d’opera per l’imballaggio;
– fornitura materiale d’imballo, con specificato il tipo di materiale che verrà utilizzato;
– packing list (registro colli e contenuto);

Chiedendo un sopralluogo avrai tutte le risposte che cerchi, e soprattutto eviterai di eseguire lavori faticosi e inutili!!!